Dalla NATO al M5S, ovvero come si debba ragionare di cose serie se si vuole assumere la guida del paese

Leo Rugens

biblioteca-982x540

In questo post si ragiona di cose più grandi di noi. In particolare di Nato e di quel esercito europeo mai “nato”. Così nel gioco di parole cominciamo a dire la nostra. Per fare bella figura utilizzo un brano scritto non da me ma, tanti, tanti, tanti anni fa da FrancaGusmaroli, storica ricercatrice dell’Istituto Affari Internazionali. La Gusmaroli è stata autrice di numerosi saggi e ha curato, tra altro, Eserciti e distensione in Europa  (Il Mulino Editore) quando la guerra calda poteva scoppiare un giorno sì ed uno pure.

«Ricostruire l’Europa non è solo una questione economica, ma anche militare» si diceva dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Il problema della difesa europea significava in quegli anni ricercare le condizioni affinché la nuova Europa democratica non divenisse oggetto di mire imperialistiche e fosse in grado di rispondere ad eventuali minacce esterne miranti a toglierle l’indipendenza.

Il…

Ver o post original 1.462 mais palavras

Anúncios

Deixe um comentário

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logotipo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair / Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair / Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair / Alterar )

Foto do Google+

Você está comentando utilizando sua conta Google+. Sair / Alterar )

Conectando a %s